IL TUO COLLABORATORE STA PER LASCIARTI? (QUASI LO STESSO VALE PER IL TUO PARTNER)

 di Antonio Bicego, dottore in Psicologia

 

Il tema di questo test è un rapporto di lavoro che si sta per rompere e la possibilità di leggerne i segnali in anticipo. Tali segnali sono importanti poiché indicano un malessere. Non tutti i malesseri si trasformano in dimissioni, naturalmente, ma i segnali sono sempre segnali e certuni hanno rilevanza per la vita aziendale.



Le domande che seguono vogliono misurare le tue capacità e attitudini a leggere la situazione aziendale ed i comportamenti di alcuni soggetti probabilmente in procinto di lasciare la tua organizzazione. (Alcuni di questi comportamenti sono indicatori analogamente interpretabili a comportamenti tra partner o tra gruppi di qualunque tipo. Essendo l'azienda un gruppo tra gruppi con regole psicologiche analoghe).


1. Il dipendente standard non lavora per il denaro e basta.
Vero  
Falso  
Prima di lasciare un'azienda il dipendente standard non necessariamente dà segnali di quel che sta per accadere.
Vero  
Falso  
3. Prima di lasciare l'azienda il dipendente spara l'ultima cartuccia e chiede soldi all'azienda.
Vero  
Falso  
4. Prima di lasciare l'azienda il dipendente tipo diventa un po’ più cordiale e si apre.
Vero  
Falso  
5. Per quanto bravo, un capo non può essere nella testa dei suoi collaboratori e prevedere che uno sta per lasciare.
Vero  
Falso  
6. Un colloquio di uno psicologo spesso risolve una situazione in cui un lavoratore sta per andarsene.
Vero  
Falso  
7. Quando un tuo collaboratore diventa triste e lo vedi, è il momento di incentivarlo per recuperarlo.
Vero  
Falso  
8. Con incentivi, colloqui e miglioramenti economici si può aggiustare qualsiasi rapporto sfilacciato.
Vero  
Falso  
9. Se un collaboratore ti fa capire che se ne vuole andare, non è detto che se ne va davvero.
Vero  
Falso  
10. Chi se ne sta per andare migliora, temporaneamente, le sue performance.
Vero  
Falso  
11. Chi se ne sta per andare si manifesta nel creare più problemi del solito.
Vero  
Falso  
12. Chi se ne va è sempre una perdita per l’organizzazione che lo ospita.
Vero  
Falso